martedì, Aprile 16
Castelnuovo Rangone, MO
0°C

News

Un giusto pareggio in casa contro la Quarantolese

CASTELNUOVO-QUARANTOLESE=1-1

CASTELNUOVO – Bellotti, Soli (71’ Schenetti), Fontanesi, Di Guglielmo, Bosi, Mendoza, Bellei Ponzi, Reggiani, Carbone, Progulakis (72’ Nadini), Cantaroni (84’ Rebecchi). (A disp: Sassi, Schenetti, Nadini, Oleari, Pacilli Jo., Corsini, Guglielmetti, Baroni, Rebecchi). All: Consoli.

QUARANTOLESE – Calanca, Bonaccio, Grillenzoni, Barbalaco (70’ Ferrari), Gobbi, Cavicchioli, Bortolazzi (81’ Gozzi), Malagoli (70’ Palmieri), Mortari, Sacchetti (59’ Mambrini). (A disp: Malavasi, Muracchini, Mari, Mancini, Ferrari, Acanfora, Gozzi, Mambrini, Palmieri). All: Loddi.
ARBITRO: Cortese.
SPETTATORI: 200 circa
MARCATORI: 37’ Bosi, 81’ Mortari.
AMMONITI: Fontanesi, Bonaccio, Gobbi.

CRONACA

La partita è scoppiettante fin dai primi minuti e le due squadre ribattono colpo su colpo: al 10’ gli ospiti si rendono pericolosi con una conclusione da fuori deviata da un compagno per un nulla di fatto. Al 13’ Fontanesi viene atterrato al limite dell’area, calcia Progulakis che impegna Calanca ad una difficile parata con deviazione in angolo. Al 15’ contatto sospetto in area su Reggiani ma l’arbitro lascia correre. Al 32’ la Quarantolese si affaccia dalle parti di Bellotti, ma il tiro di Sacchetti finisce alto sopra la traversa. Al 37’, dopo l’ennesimo corner di Di Guglielmo, arriva in corsa Bosi che incorna di testa per l’1 a zero che manda le squadre negli spogliatoi.

Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo, con un vento fastidioso che non agevola le due squadre. Nessuna limpida occasione per entrambe le squadre fino al 75’, quando la Quarantolese lamenta un sospetto mani di Mendoza ma l’arbitro anche in questa occasione lascia correre, non sancendo nemmeno una punizione su Nadini lanciato a rete sul capovolgimento di fronte. All’80’ Cantaroni salta due avversari e conclude a colpo sicuro ma Calanca si supera con una grande parata. Un minuto più tardi, all’81’ il pareggio della Quarantolese: punizione in mischia e il più lesto è Mortari che insacca sotto misura per l’1 a 1 degli ospiti. Finale rocambolesco con diversi capovolgimenti di fronte ma il risultato non cambia per un pareggio tutto sommato giusto.