mercoledì, Maggio 22
Castelnuovo Rangone, MO
0°C

News

Carbone ci ha preso gusto: altra doppietta e ottava vittoria consecutiva!

CASTELNUOVO – SPM = 2-0
CASTELNUOVO – Menozzi, Oleari, Corsini (77’ Pacilli Ja), Guglielmetti, Bosi, Mendoza (65’ Nadini), Schenetti, Soli, Carbone (89’ Nicita), Progulakis (90’ Cantaroni), Lissoufi (73’ Rebecchi). (A disp: Bellotti, Pacilli Ja, Nadini, Bavieri, Nicita, Cantaroni, Bergonzini, Rebecchi). All: Consoli.
SPM . Mazzini, Borri, Sandoni (58’ Barbieri), Pederzani (72’ Bondioli), Garofalo, Seferi, Lotti, Caiumi, Cheli, Romagnoli (88’ Asiamah), Bonesi (63’ Taali). (A disk: Stefani, Leonardi, Barbieri, Talesco, Taali, Asiamah, Baretti, Girotti, Bondioli). All: Bartolini.
Arbitri: Bella, Bellini, Malitoni,
Marcatori: 45’ Carbone, 88’ Carbone (rig).
Ammoniti: Pederzani, Guglielmetti, Mendoza, Bosi.
Spettatori: 220 circa.

I Blues, privi di diversi giocatori tra squalifiche e infortuni ma che vengono dall’incredibile serie consecutiva di sette vittorie di fila, e l’SPM capace di fermare il Faro sul pareggio nel recupero di mercoledì scorso, si incontrano sul terreno dello Scirea di Castelnuovo in una bella giornata primaverile. Gara che inizia con un sostanziale equilibrio che viene scosso al 20’, quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Progulakis, Schenetti si avventa sul pallone e la sua conclusione si stampa sulla traversa a portiere battuto. L’SPM risponde al 31’, quando Pederzani impegna Menozzi in calcio d’angolo con un tiro dalla distanza. Al 45’ i padroni di casa passano in vantaggio, concretizzando una pressione crescente al termine della prima frazione: palla vagante in area degli ospiti, Corsini la spizza di testa e Carbone è il più veloce sul pallone e la sua zampata diventa un pallonetto che beffa Mazzini allo scadere.

Il secondo tempo procede sul filo dell’equilibrio, senza particolari azioni né da una parte né dall’altra fino alla scadere della frazione: è il 43’ quando Progulakis pesca Carbone che viene atterrato in area: per l’arbitro è rigore ed è lo stesso numero 9 dei Blues, alla sedicesima marcatura in questa stagione, che realizza spiazzando il portiere dell’SPM per iil raddoppio dei padroni di casa. E la sua doppietta personale C’è tempo anche per un secondo rigore fischiato in pieno recupero per fallo sul neo-entrato Rebecchi: sul dischetto si presenta Cantaroni che però si fa parare il penalty da Ruffini, fissando il risultato sul 2 a zero finale. 

Ottava vittoria consecutiva per i ragazzi di mister Consoli, con Menozzi che non subisce reti da ben 615’ minuti: una stagione del Castelnuovo finora da incorniciare.